Home » cronaca » Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 31 morti, molti i bambini

Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 31 morti, molti i bambini

A bordo del barcone, diretto verso lʼItalia, cʼerano 500 profughi: duecento sono finiti in mare.

Almeno 31 persone sono morte nel naufragio di un barcone con a bordo circa 500 migranti diretto verso l’Italia. L’incidente è avvenuto a circa 30 miglia dalle coste libiche. La ricerca dei dispersi è coordinata dalla Guardia Costiera con l’ausilio di 14 navi. Sono 15 le operazioni di soccorso portate avanti nel Mediterraneo centrale nei confronti di imbarcazioni che trasportano in tutto oltre 1.700 migranti.

C_2_articolo_3073224_upiImagepp

“Circa 200 persone sono finite nel Mediterraneo dopo che un barcone è affondato”, ha detto il comandante della Guardia Costiera italiana, Cosimo Nicastro. Mentre i soccorritori del Moas hanno dichiarato di aver già recuperato i cadaveri. “La maggior parte sono bambini, il bilancio è di 31 morti”, ha scritto il co-fondatore della Ong Chris Catrambone su Twitter.

Oim: “156 migranti dispersi nel weekend” – “Ci sono almeno 156 persone disperse da venerdì nel Mediterraneo, vittime di un naufragio di cui abbiamo avuto notizia solo ieri sera”: lo rende noto Flavio Di Giacomo, portavoce dell’Oim, riferendo quanto raccontato da alcuni superstiti arrivati domenica a Taranto. “Con questi 156 e i 31 dispersi di oggi – spiega Di Giacomo – siamo arrivati a 1.500 morti in tutto il Mediterraneo quest’anno, dei quali circa 1.400 sulla rotta Libia-Italia”.

Migranti, naufragio al largo della Libia: almeno 31 morti, molti i bambiniultima modifica: 2017-05-24T20:33:05+00:00da elliaellia
Reposta per primo quest’articolo
, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

About